domenica 2 luglio 2017

NOVITA'... Enrico Ruggeri con Sono stato più cattivo

Enrico Ruggeri è uno dei più noti e amati cantautori italiani, ha all'attivo trentatre album e vari libri.
In occasione dei suoi 60 anni racconta la sua storia in Sono stato più cattivo. Ci mette la stessa grinta, lo stesso stile ruvido e scanzonato che usa nella vita e quando canta. E ne viene fuori un bel libro. Anche molto milanese.
E' il 1975, siamo in una discoteca d Londra. La serata sta per finire, un diciottenne italiano, in pellegrinaggio con gli amici nella capitale della musica, sta ballando un lento con una ragazza.
Vuole fare colpo. <<Sono un musicista>> le sussurra all'orecchio nel suo inglese stentato, <<forse un giorno qualcuno ballerà con una delle mie canzoni>>. L'inglesina non alza nemmeno lo sguardo. <<I don't think so>>, non credo proprio, risponde con una smorfia.
Due anni dopo, quel ragazzino firmerà il contratto per il suo primo disco. Dodici anni dopo, conquisterà la prima vittoria al festival di Sanremo e un disco di platino.
La rabbia per quelle parole londinesi - e per molte altre cose che gli erano già successe - è stata, confessa oggi, un motore straordinario.
Con la rabbia , la sete di riscatto e la voglia di andare controcorrente come inseparabili compagni di avventura. Partendo dalla convinzione che siamo quello che viviamo, nel bene e nel male, e che "scrivere può salvarti la vita", Ruggeri compone uno splendido memoir letterario onesto e spietato, una corsa sulle montagne russe che, ripercorrendo con affetto e durezza la sua vita, tappa dopo tappa, illumina tutti i successi e i fallimenti, le cadute e le rinascite.

DOVE ACQUISTARE: Sono stato più cattivo

Nessun commento:

Posta un commento