lunedì 27 novembre 2017

Una scrittrice troppo bugiarda




Canossa (Reggio Emilia), 27 novembre 2017

Tempo: soleggiato
Temperatura 5°
Lettura di bordo: Una scrittrice troppo bugiarda
Autore: Eveline Durand
Casa Editrice: Delrai Edizioni

Giudizio: Troppo troppo troppo!



Eh sì mio caro diario, è davvero troppo!
Too much, too much, too much!

Troppo breve, ma meno male altrimenti avrei sofferto le pene dell'inferno, alla ricerca di tempo da dedicare
                      alla lettura.
Troppo coinvolgente, ti prende per i capelli e ti trascina nella vita di Patricia, nella sua insoddisfazione e nelle
                                 sue problematiche quotidiane.
Troppo bugiarda, ma anche no! La cara Pat ci prova a chiudersi, a non lasciar trasparire ciò che pensa e ciò
                           che prova ma i suoi occhi non sono in grado di mentire soprattutto al bel Samuel.
Eveline Durand ci regala un romance autoconclusivo con i controcaxxi.
Il primo della Too Much Series.
Sulla falsa riga di un grande classico, come "Orgoglio e Pregiudizio", ci racconta l'amore orgoglioso e colmo di pregiudizi tra una ragazza molto comune ( ma fuori dalle righe) e un giovane di famiglia molto altolocata e molto conosciuta. Un racconto scritto quasi per gioco darà loro la possibilità di rincontrarsi.
Tranquillo non siamo nel lontano 1800, perciò non è tutto giocato su sguardi e frasi sommesse. Il fuoco divampa e si fa fatica a spegnerlo.
Adoro leggere romance ed Eveline è molto brava e mai scontata, infarcisce il tutto con dell'ottimo umorismo che alleggerisce le situazioni più complicate.
Non vedo l'ora di raccontarti gli altri capitoli della Too Much Series, resta connesso!
A presto
Georgia

COME CONTATTARE L'AUTRICE: Eveline Durand
DOVE ACQUISTARE: Una scrittrice troppo bugiarda

Nessun commento:

Posta un commento